Sponsor

Valenza-Casale

VALENZA: Ciclista di 54 anni residente in città travolto e ucciso da un camion a Ticineto che non gli ha dato la precedenza

Grave incidente stradale, lunedì mattina, a Ticineto dove un ciclista valenzano è stato travolto ed ucciso da un camion. Si chiamava Salvatore Annunziata, aveva 54 anni, ed abitava a Valenza, in viale della Repubblica.

E’ accaduto poco prima delle 9,30 nel comune di Frassineto Po, lungo la strada provinciale “della Valmachina”che collega il paese a Ticineto. Salvatore Annunziata era un appassionato di ciclismo ed aveva deciso di approfittare del “ponte” del 1° maggio per “allenarsi” . Di buon mattino era salito in sella alla sua bicicletta da corsa ed aveva già pedalato per molti Km fino a raggiungere Frassineto e la strada sulla quale ha trovato la morte.

Secondo la prima sommaria ricostruzione effettuata dai Carabinieri di Ticineto che sono giunti sul posto, infatti, il valenzano stava viaggiando sulla strada principale quando all’improvviso un grosso TIR fermo ad un incrocio è partito proprio mentre il ciclista stava transitando davanti a lui e lo ha investito in pieno.

Il camionista si è subito fermato e ha dato l’allarme chiamando il 118. Sul posto è intervenuto l’elisoccorso, ma ogni tentativo del 118 di rianimare l’uomo è stato inutile: Salvatore Annunziata è morto per schiacciamento.

Secondo quanto accertato, il camionista non si era accorto della presenza della bicicletta: la cabina era molto alta e il conducente del camion era convinto di avere via libera.

La salma dell’uomo è stata trasportata all’obitorio. Il riconoscimento è stato effettuato qualche ora dopo dalla ex moglie che è stata rintracciata dai carabinieri di Ticineto. Salvatore Annunziata lascia anche una figlia di 26 anni.

30 aprile 2012

Tags



Pubblicità su Oggi CronacaDisclaimerScrivi alla Redazione - Chi Siamo

Comments are closed.