Sponsor

Valenza-Casale

CASALE MONFERRATO: Mercoledì in piazza Mazzini si leggeranno i nomi delle oltre 800 vittime di mafia

Dopo la storica partecipazione di quasi 450 studenti degli istituti casalesi alla Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie svoltasi a Genova sabato scorso, 17 marzo, Libera si prepara a ripetere l’iniziativa anche a livello locale.

Il presidio Libera “Totò Speranza” di Casale Monferrato, infatti, ha organizzato per mercoledì 21 marzo un momento di riflessione per celebrare e ricordare anche nel nostro territorio la memoria di tutti coloro che sono morti per colpa di camorra, mafia e ‘ndrangheta.

«L’iniziativa – ha spiegato la referente locale di Libera, Eleonora Celoria – prevederà, a partire dalle ore 18,00 in piazza Mazzini, la lettura, con un accompagnamento musicale di sottofondo, dei nomi delle oltre 800 vittime di mafia. Invitiamo la cittadinanza, le scuole, le associazioni casalesi e le istituzioni dell’intero territorio del Monferrato casalese a partecipare e a condividere con noi la lettura dell’elenco. Il 21 marzo è, in tutta Italia, un momento di memoria ma anche di impegno, quell’impegno necessario, oggi più che mai, per rinnovare la speranza di un paese davvero libero da ogni forma di mafia».

Un invito che è stato subito accolto dal Comune di Casale Monferrato che, attraverso l’assessorato alla Gioventù e Associazionismo, ha concesso il proprio patrocinio: «Le istituzioni – ha ricordato l’assessore Federico Riboldi – non possono e non devono sottrarsi a questo impegno. La lotta alle mafie deve coinvolgere direttamente le Amministrazioni, sostenendo queste importanti iniziative che, fortunatamente, trovano il coinvolgimento di tanti giovani. Il loro impegno, infatti, è uno dei tasselli fondamentali affinché la mentalità mafiosa, fatta di prevaricazione e sufficienza nei confronti della legalità, possa essere combattuta concretamente».

20 marzo 2012

 




Pubblicità su Oggi CronacaDisclaimerScrivi alla Redazione - Chi Siamo

Comments are closed.